Conservativa ed endodonzia

Cura delle carie e delle lesioni ai denti

Otturazioni e restauro dentatura nello studio di Avellino

Tecniche di endodozia e conservativa e restauro delle lesioni cariose per la salute della tua dentatura.

Chiama ora

Conservativa

Con il termine conservativa si intendono le pratiche odontoiatriche che si occupano del restauro degli elementi dentali aggrediti dalla carie, che ne ha distrutto parti più o meno ampie della corona dentaria.
Il restauro delle lesioni cariose un tempo veniva attuato con otturazioni in amalgama d’argento (le cosiddette “piombature”) nei denti dei settori posteriori (molari) e in composito resinoso(bianco) nei soli settori anteriori.
Oggi l’utilizzo di otturazioni “bianche” è notevolmente aumentato anche nei settori posteriori, vuoi perché i materiali cosiddetti bianchi sono migliorati di anno in anno e hanno raggiunto ottime caratteristiche di stabilità e di precisione dando la possibilità di ottenere otturazioni durature ed estetiche, vuoi perché si ritiene di dover diminuire l’uso di materiali che contengono mercurio quali appunto le vecchie otturazioni in “amalgama d’ argento e mercurio”.
Noi oggi nel nostro studio cerchiamo di selezionare la migliore soluzione bilanciando le necessità tecniche ed estetiche di ogni singola lesione.


Contattaci

Endodonzia

Come la conservativa che si occupa delle lesioni dei denti, l’endodonzia, a livello terapeutico, prevede lo svuotamento dei “canali” dei denti dal tessuto pulpare infetto o necrotico, la disinfezione e sagomatura dei canali ed il loro successivo riempimento con materiali appositi. Lo scopo è rendere impossibile la riproduzione dei batteri nei canali stessi, fallendo il quale scopo il dente è destinato a sviluppare un granuloma, che può acutizzarsi successivamente in un ascesso dentario, o svilupparsi in cisti radicolare. La terapia endodontica (detta anche terapia canalare o devitalizzazione) è dunque la terapia primaria anche per eliminare granulomi e cisti (lesioni spesso asintomatiche rilevabili con lastrine radiografiche endorali digitali ).